RESTA SINTONIZZATO

Su tutto ciò che concerne movimento e comportamento dell’essere umano, salute, neuroni, sviluppo motorio e neuroplasticità dallo studio/quartier generale

Quando inizio a parlare di praticare la respirazione come forma per creare un ponte diretto tra sistema nervoso autonomo e realtà quotidiana, molti alzano gli occhi al cielo.

Quando parli di respirazione come processo ormetico attraverso cui migliorare praticamente ogni parametro vitale, sembra che qualcuno ti guardi come il tizio che vendeva le pentole su Canale 5.

Quando affermi che praticando anche pochi minuti al giorno un lavoro, consapevole e per obiettivi, sulla propria respirazione puoi cambiare drasticamente non solo il tuo tono muscolare ma anche la tua attitudine mentale…allora iniziano davvero a prenderti per suonato.

Personalmente utilizzo il metodo Buteyko che ovviamente adatto alle esigenze dei miei clienti quando affronto con loro il lavoro sulla respirazione.

Se qualcuno vuole perdere peso, la prima cosa che gli ricordo è che senza mangiare si può stare letteralmente per mesi, senza respirare moltissimi individui nemmeno trenta secondi.

Eppure resta una lotta a volte uscire da quell’aura di misticismo che aleggia attorno alla parola “respirazione”. Sarà che inconsciamente ci lega alla vita e ci sembra così semplice che la diamo per scontata (la provocazione è volontaria).

Clicca qui sotto, nel player, per ascoltare il podcast:


Riporto poi QUI un articolo che trovo molto stimolante e vicino in termini di pratica.

Salute e longevità richiedono un buon grado di consapevolezza e la fatica diventa un piacere quando vivendo la tua vita scopri ogni singolo vantaggio che queste due cose hanno da offrire.